Panino Goloso, il giro d’Italia in 20 prodotti

Si è da poco conclusa la prima edizione di “Roma Golosa“, evento nato da un’idea di Davide Paolini de Il Gastronauta che dopo aver consolidato il successo di “Milano Golosa” ha pensato di sbarcare nella capitale con un format identico a quello lanciato quasi 20 anni fa nel capoluogo lombardo.

Quasi 100 aziende provenienti da tutta Italia hanno presentato i loro prodotti e le novità, uno straordinario percorso tra salumi, pasta, panettoni, cioccolata, salmone, pomodori, olio e tante altre delizie artigianali. Nel corso della tre giorni ci sono stati anche numerosi cooking show di prestigiosi chef tra i quali Heinz Beck, la presentazione del nuovo libro di Gianfranco Vissani e la consegna dei premi di Puntarella Rossa ai migliori locali di Roma.

Altro momento interessante il contest “Panino Goloso” che mi ha visto protagonista assieme a 3 colleghi food blogger, Fedora D’Orazio di “Cappuccino e Cornetto“, Laura Conforti di “LADdicted” e Marco Ricci di “Secondome“. La sfida? preparare un panino a tema natalizio scegliendo tra 20 prodotti e 4 differenti tipologie di pane. Un’occasione davvero unica per poter scoprire dei fantastici pomodorini, un buonissimo baccalà mantecato e tante altre golosità. Io ho optato per 2 fettine di pane casareccio che ho farcito con il Capocollo del Salumificio Santoro, la mozzarella affumicata, i pomodorini semi dried ed un velo di miele allo zenzero.

La gara è stata vinta da Laura, che ha utilizzato il capocollo che ha abbinato ad altri ottimi prodotti tra cui un incredibile formaggio. Una prova particolare, divertente, saporita, un’ulteriore occasione per cimentarmi in cucina, rivedere amici cari e scoprire sapori dai quali difficilmente potrò separarmi in futuro.

Il successo di pubblico (ed addetti ai lavori) della manifestazione mi fa pensare che Roma Golosa potrà divenire nel giro di pochi anni un punto di riferimento per gli appassionati, un’imperdibile opportunità per compiere un giro d’Italia virtuale tra le eccellenze del nostro paese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *